Risultati nell'archivio di nichivendola.it per: Dicembre 2010
28 Dicembre 2010, 16:54

Nichi e i libri

Crescente e diffusa è l'attenzione verso Nichi come leader politico, emblema di una proposta politica all'altezza delle sfide del tempo presente, così come significativo è l'interesse verso il progetto per un'Italia migliore di SEL e delle fabbriche di nichi. Aumentano, di giorno in giorno, articoli e approfondimenti in Italia e sui media internazionali che parlano delle prospettive politiche e degli scenari legati proprio all'esperienza di Vendola, al suo buon governo e alla sua buona politica. Anche il mondo dell'editoria segue con attenzione le nostre vicende politiche: ne è dimostrazione il fiorire di produzioni letterarie che parlano di Nichi e parlano di noi, come soggetto politico di sinistra che ha sogni e progetti importanti per l'Italia.

Vogliamo a tal proposito segnalarne due in particolare:

"Riaprire la partita", edito da Ponte alle Grazie, che riassume l'esperienza del Primo Congresso di Sinistra Ecologia Libertà, tenutosi a Firenze ad ottobre scorso. Il libro ospita riflessioni di Moni Ovadia e Lorella Zanardo, il reportage fotografico delle giornate del congresso a cura di Mario Amura, e i discorsi pronunciati da Nichi in apertura e in conclusione del congresso.

"Comizi d'Amore", scritto da Luca Telese edito da Aliberti Editore, riassume l'esperienza politica di Nichi e ne conserva una interessante memoria di parole, racconti e riflessioni.

Il 10 gennaio sarà in tutte le librerie "C'è un'Italia migliore", a cura de la fabbrica di nichi, edito da Fandango Libri.

28 Dicembre 2010, 16:54

Nichi e i libri

Crescente e diffusa è l'attenzione verso Nichi come leader politico, emblema di una proposta politica all'altezza delle sfide del tempo presente, così come significativo è l'interesse verso il progetto per un'Italia migliore di SEL e delle fabbriche di nichi. Aumentano, di giorno in giorno, articoli e approfondimenti in Italia e sui media internazionali che parlano delle prospettive politiche e degli scenari legati proprio all'esperienza di Vendola, al suo buon governo e alla sua buona politica. Anche il mondo dell'editoria segue con attenzione le nostre vicende politiche: ne è dimostrazione il fiorire di produzioni letterarie che parlano di Nichi e parlano di noi, come soggetto politico di sinistra che ha sogni e progetti importanti per l'Italia.

Vogliamo a tal proposito segnalarne due in particolare:

"Riaprire la partita", edito da Ponte alle Grazie, che riassume l'esperienza del Primo Congresso di Sinistra Ecologia Libertà, tenutosi a Firenze ad ottobre scorso. Il libro ospita riflessioni di Moni Ovadia e Lorella Zanardo, il reportage fotografico delle giornate del congresso a cura di Mario Amura, e i discorsi pronunciati da Nichi in apertura e in conclusione del congresso.

"Comizi d'Amore", scritto da Luca Telese edito da Aliberti Editore, riassume l'esperienza politica di Nichi e ne conserva una interessante memoria di parole, racconti e riflessioni.

Il 10 gennaio sarà in tutte le librerie "C'è un'Italia migliore", a cura de la fabbrica di nichi, edito da Fandango Libri.

31 Dicembre 2010, 14:16

Per un anno migliore

In un videomessaggio Nichi augura alle fabbriche di nichi di divenire, sempre più, luoghi propulsori di una nuova indignazione, di una nuova militanza, di un nuovo civismo. ‘Il mio augurio è che le fabbriche di nichi siano con le fabbriche degli altri, con le fabbriche vere - dice - dove c’è fatica, alienazione, sottosalario, dove c’è ancora oggi tanta parte del mondo del lavoro subordinato’ e rivolge un invito a quella ‘generazione che è stata turbata dalla privazione dell’idea del futuro, prigioniera della precarietà e prigioniera del divertimentificio artificiale’, quello di non perdere l’allegria, di fare buone battaglie, in un 2011 di lotta, di conoscenza, di libertà.

Guarda la videolettera

31 Dicembre 2010, 14:16

Per un anno migliore

In un videomessaggio Nichi augura alle fabbriche di nichi di divenire, sempre più, luoghi propulsori di una nuova indignazione, di una nuova militanza, di un nuovo civismo. ‘Il mio augurio è che le fabbriche di nichi siano con le fabbriche degli altri, con le fabbriche vere - dice - dove c’è fatica, alienazione, sottosalario, dove c’è ancora oggi tanta parte del mondo del lavoro subordinato’ e rivolge un invito a quella ‘generazione che è stata turbata dalla privazione dell’idea del futuro, prigioniera della precarietà e prigioniera del divertimentificio artificiale’, quello di non perdere l’allegria, di fare buone battaglie, in un 2011 di lotta, di conoscenza, di libertà.

Guarda la videolettera

31 Dicembre 2010, 09:41

Lavoro e democrazia sono il futuro

Vi proponiamo un'intervista a Nichi, a cura di Bepi Martellotta e pubblicata sulla Gazzetta del Mezzogiorno. Il caso Fiat e il rapporto fra democrazia e lavoro, la costruzione di una alternativa a Berlusconi e la minaccia del federalismo leghista, questi i temi principali trattati.

Leggi l'intervista

Precedenti

Sostienici con una donazione

Dona

Iscriviti alla newsletter

Contatti

SEL

via Arenula, 29
00186 Roma
TEL. +39 06 44700403
FAX. +39 06 4455832
selnazionale@sxmail.it

Email

Redazione
redazione@nichivendola.it

Link

Sinistra Ecologia Libertà
www.sinistraecologialiberta.it