Risultati nell'archivio di nichivendola.it per: Agosto 2013
20 Agosto 2013, 10:52

Cie, degrado dell'Italia

Tutte le volte che ho visitato un Cie confesso di aver provato un grande sentimento di vergogna: un luogo così degradato, così umiliante, così insopportabilmente lesivo della dignità della persona umana. Cio' che sta avvenendo da giorni e giorni a Gradisca, cio' che è avvenuto al Cie di Crotone è inaccettabile per un Paese civile.
02 Agosto 2013, 20:21

Contro la deriva

Berlusconi si comporta come un esorcista, cerca di scacciare la realtà che lui considera un demonio. Penso che voglia continuare a vivere nella dimensione della fiction, ma è finito, è finita un'epoca. Questa è una sentenza definitiva ed è una sentenza che non ha solo conseguenze sul piano personale, conseguenze su cui non ho commenti da fare, perché bisogna avere sentimenti di umanità nei confronti di chiunque viva un inciampo di quel tipo.   Ma dal punto di vista politico è inaudito che Berlusconi possa essere il riferimento di un governo, reiterando attacchi così violenti alla giustizia, al potere giudiziario, alla sua autonomia e alla sua indipendenza. Berlusconi non è uno statista. Berlusconi è purtroppo azionista di una maggioranza e delle larghe intese in questo momento verrebbe da dire delle basse intese. Credo  che le conseguenze dovrebbero essere quelle di chi fa un passo indietro dalla scena pubblica. E’ poi inaccettabile che anche dopo questa condanna definitiva continui la guerra dei vent'anni tra politica e giustizia, ed è contro questa deriva che bisogna mobilitare le energie democratiche del Paese.
01 Agosto 2013, 20:26

Si cambi passo.

Quattro anni di carcere per frode fiscale sono una condanna definitiva con il sigillo della Corte di Cassazione. Siamo di fronte alla prova provata della caduta di autorevolezza di una intera classe dirigente. L’abbiamo chiamata questione morale ed essa torna ad esplodere in maniera dirompente. Come non vedere che la crisi dell’Italia non è soltanto crisi economica, finanziaria e sociale. E’ anche una gigantesca crisi di credibilità delle classi dirigenti. La crisi morale oggi torna ad esplodere con la condanna a quattro anni di carcere: una condanna definitiva per reati infamanti, per l’uomo più potente e più ricco d’Italia. Credo sia necessario trarre delle conseguenze: non è possibile immaginare che il Pd permanga nella condizione di alleato del partito di Silvio Berlusconi e non è possibile immaginare che Berlusconi rimanga al centro della scena politica. Credo che grandi cambiamenti siano necessari per dare una risposta alla crisi morale del Paese.

Sostienici con una donazione

Dona

Iscriviti alla newsletter

Contatti

SEL

via Arenula, 29
00186 Roma
TEL. +39 06 44700403
FAX. +39 06 4455832
selnazionale@sxmail.it

Email

Redazione
redazione@nichivendola.it

Link

Sinistra Ecologia Libertà
www.sinistraecologialiberta.it